Eventi, cibo, esperienze per un indimenticabile viaggio in Italia
Green Pass

Il Green Pass per l’estate in Italia

Covid 19  Vacanza  

Dal 6 Agosto cambiano le regole per muoversi in Italia: è arrivato il Green Pass e sono stati stabiliti nuovi criteri per i colori delle Regioni,

Queste sono le novità decise dall’ultimo Consiglio dei MInistri:


Il GREEN PASS EUROPEO


Dal 6 Agosto
, il Green Pass (di guarigione o di una o due vaccinazioni) diventa in Italia il vero lasciapassare per la vita quotidiana e lavorativa, anche per la partecipazione agli eventi.
Chi non lo ha, dovrà presentare un test molecolare o antigenico negativo effettuato entro le 48 ore precedenti.

Nota della redazione:
– il Green Pass della prima dose ha validità fino alla data del richiamo
– il Green Pass dopo le due dosi ha validità per 9 mesi dalla seconda dose
– il Green Pass dopo la guarigione da Covid ha validità 6 mesi
– il testo molecolare o antigenico ha validità 48 ore

Il Green Pass o il tampone negativo dovranno essere esibiti per accedere a:
ristoranti e ad altri esercizi commerciali con consumo al tavolo al chiuso
– sono inclusi anche i bar, nel servizio al tavolo all’interno, no se al bancone…
spettacoli aperti al pubblico, competizioni ed eventi sportivi, con regole da rispettare per il numero di partecipanti (vedi sotto) per cui quasi sempre sarà necessaria la prenotazione
musei, mostre, centri culturali, sociali e ricreativi
sagre, concerti, festival, convegni, fiere, e altri incontri aggregativi
parchi di divertimento, parchi tematici, centri termali
piscine, palestre, centri benessere anche all’interno di alberghi
Restano chiuse le discoteche.

I gestori degli esercizi per cui è richiesta la presentazione del Green Pass o del tampone hanno il dovere di verificare che accedano ai servizi solo le persone che ne sono muniti.
In caso non lo facessero sono puniti con sanzioni da 400 a 1.000 euro sia a carico del gestore che dell’utente. In caso di ripetute violazioni l’esercizio rischia la chiusura da 1 a 10 giorni.


GLI SPETTACOLI

In zona bianca e in zona gialla, gli spettacoli aperti al pubblico anche in spazi all’aperto, sono svolti esclusivamente con posti a sedere preassegnati e rispettando la distanza interpersonale di almeno un metro sia per gli spettatori (esclusi i nuclei familiari) sia per il personale. L’accesso è consentito esclusivamente a chi presenta Green Pass o tampone molecoare fatto entro le 48 ore precedenti l’evento.
Per cui: RICORDARSI DI PRENOTARE anche perchè ci sono limiti al numero dei partecipanti.

In zona bianca: è previsto l’ingresso al 50% della capienza massima all’aperto che si riduce al 25% al chiuso. In caso di ambienti con grandi capienze il numero di spettatori massimo è di 5.000 persone all’aperto e 2.500 al chiuso.

In zona gialla la capienza consentita resta al 50% di quella massima autorizzata e il numero massimo di spettatori è comunque di 2.500 persone all’aperto e 1.000 per gli spettacoli in luoghi chiusi.

Niente eventi in zona Arancione e Rossa.

AGGIORNAMENTO 13 SETTEMBRE 2021

La SICILIA passa in zona GIALLA
Tutte le altre Regioni restano in Zona Bianca

 

I COLORI DELLE REGIONI

I nuovi criteri per la attribuzione dei “colori” alle Regioni prendono in considerazione sia il numero di contagiati che l’affollamento negli ospedali.

zona BIANCAZONA BIANCA
Una Regione è in zona Bianca se ha meno di 50 casi di contagiati ogni 100.000 abitanti per 3 settimane consecutive
Nel caso li superasse, può restare in zona bianca se:
– l’occupazione dei posti letto in area medica per pazienti affetti da Covid-19 è uguale o inferiore al 15 per cento oppure
– l’occupazione dei posti letto in terapia intensiva per pazienti affetti da Covid-19 è uguale o inferiore al 10 per cento.

zona GIALLAZONA GIALLA
Una Regione passa in zona Gialla se:
– ha un tasso di contagiati settimanali pari o superiore a 50 ogni 100.000 abitanti,
– l’occupazione di posti letto in area medica per pazienti affetti da Covid-19 è superiore al 15 per cento e
– l’occupazione di posti letto in terapia intensiva per pazienti affetti da Covid-19 è superiore al 10 per cento
Nel caso superasse i 50 casi per 100.000 abitanti, una Regione può restare in zona gialla se:
– l’occupazione di posti letto in area medica per pazienti affetti da Covid-19 è uguale o inferiore al 30 per cento oppure
– l’occupazione di posti letto in terapia intensiva per pazienti affetti da Covid-19 è uguale o inferiore al 20 per cento.

zona ARANCIONEZONA ARANCIONE
Una Regione passa in zona Arancione se:
– ha un tasso di contagiati settimanali pari o superiore a 150 ogni 100.000 abitanti,
– l’occupazione di posti letto in area medica è superiore al 15 per cento
– e l’occupazione di posti letto in terapia intensiva per pazienti affetti da Covid-19 è superiore al 10 per cento

zona ROSSAZONA ROSSA
Una Regione passa in zona Rossa se:
– ha un tasso di contagiati settimanali pari o superiore a 150 ogni 100.000 abitanti,
– l’occupazione di posti letto in area medica per paziendti affetti da Covid è superiore al 40 per cento e
– l’occupazione di posti letto in terapia intensiva per pazienti affetti da Covid-19 è superiore al 30 per cento

Per leggere il comunicato stampa del Consiglio dei Ministri nr. 30 del 22 Luglio 2021, clicca qui>>> 


ATTENZIONE!
Per entrare o rientrare in Italia è necessario compilare il PLF (Passenger Locator Form)>>>Una volta entrati nel sito potete scegliere la lingua