Eventi, cibo, esperienze per un indimenticabile viaggio in Italia
Fiere Tartufo in Toscana

Il Tartufo in Toscana

Quali sono le regioni italiane in cui il tartufo nasce spontaneo? Tutte! nessuna esclusa. E in tutte le 20 regioni è presente nella tradizione gastronomica con un ruolo da protagonista. Anche in Toscana, ovviamente, una regione che  ha anche sviluppato numerose fiere e sagre che portano il tartufo a contatto del pubblico non solo locale.
La Toscana, grazie alla sua cultura del tartufo, ospita manifestazioni a diverso livello in cui si vende, si gusta e si parla di tartufi.

Se qualcuno vuole provare l’esperienza (e l’emozione) della ricerca dei tartufi ecco una breve mappa delle zone in cui si possono trovare. Buona fortuna!

Il Tartufo Bianco Pregiato è presente nelle aree:
– delle Crete Senesi (Siena),
– da S.Giovanni d’Asso a Pienza e da Monteriggioni a San Casciano Bagni.
– di S.Miniato (provincie di Firenze e Pisa );
– parte delle colline del Chianti e parte del Valdarno Inferiore,
– la Valdelsa,
– la Valdera,
– il Volterrano.
– nella Val Tiberina, in particolare nei comuni di Badia Tedalda e Sestino.
– nel Mugello, in particolare nei comuni di Borgo S.Lorenzo, Marradi, Scarperia.
– nel Casentino, con i centri di Bibbiena e Poppi.

Il Tartufo Nero Pregiato si trova:
– nei massicci calcarei del Chianti,
– nel Mugello (Marradi),
– nella Montagnola Senese,
– nella Val di Chiana e nel Casentino.

Il Bianchetto o Marzuolo è presente
– nelle zone del Tartufo Bianco Pregiato,
– nelle pinete di Pinus pinea e Pinus pinaster,
– lungo i litorali delle provincie di Pisa, Livorno, Grosseto, da Migliarino-S.Rossore a Marina di Grosseto e la Feniglia
– in tutte le aree collinari interessate dagli altri tartufi e lungo le pinete costiere.

Lo Scorzone, particolarmente diffuso in Toscana, è frequente nei terreni calcarei con querceti e pinete artificiali, nelle provincie di:
– Arezzo (Casentino, Val Tiberina, Monti della Modina, Cortona),
– Firenze (Monte Morello, Monti della Calvana, Mugello, Alta Val d’Elsa),
– Siena (Val d’Elsa Senese, Monti del Chianti),
– Grosseto (Castellazzara, Roccalbegna),
– Pisa (Volterra),
– Lucca
– Pistoia.

Inoltre:
– Il Bianco pregiato predilige i terreni dove sono preenti tiglio, nocciolo e roverella
– Il Nero Pregiato quelli con leccio, rovere, roverella, carpino nero e nocciolo.
– Lo Scorzone si trova vicino a faggio, leccio e rovere.
(fonte: andareatartufi.com)


Le Fiere del Tartufo

Le Fiere del Tartufo in Toscana sono organizzate a partire da fine Agosto fino alla fine di Novembre e una anche in marzo.
Nel 2020 sono state tutte annullate.
Controllare le date sul sito dell’evento anche per il 2021

FESTA DEL TARTUFO – Castell’Azzara (GR)
meta agosto  – vai al sito >>>

SAGRA DEL TARTUFO- Fiesole (FI)
settembre  – vai al sito >>>

SAGRA DEL TARTUFO BIANCO E DEL FUNGO PORCINO – La Serra (PI)
settembre

FIERA MERCATO DEL TARTUFO BIANCO – Corazzano (FI)
inizio ottobre

TARTUFIERA – Prato (PO)
ottobre  – vai alla pagina Facebook >>>

SAGRA DEL TARTUFO BIANCO E DEL FUNGO – Balconevisi  (PI)
3a domenica di ottobre  – vai al sito >>>

SAGRA DEL TARTUFO DELLE COLLINE SANMINIATESI – Ponte a Egola (PI)
ottobre

SAGRA DEL TARTUFO AL PINOCCHIO – San Miniato (PI)
inizio novembre  – vai al sito >>>

MOSTRA MERCATO DEL TARTUFO BIANCO DELLE CRETE SENESI – SAN GIOVANNI D’ASSO (SI)
2 weekend agli inizi di novembre – vai al sito >>>

42a MOSTRA MERCATO DEL TARTUFO BIANCO Di San Miniato (PI)
3 weekend in novembre – vai al sito >>>

FESTA DEL TARTUFO MARZUOLO DELLE CRETE SENESI – San Giovanni d’Asso (SI)
fine marzo – vai al sito >>>

Foto copertina dal sito della mostra mercato del tartufo bianco di San Miniato