Eventi, cibo, esperienze per un indimenticabile viaggio in Italia

Festa di San Michele – Bagnacavallo

Dal 25 al 29 Settembre 2020, cinque giorni di festa, mostre, eventi in onore del patrono

Festa di San Michele - Bagnacavallo
25 Set 2020 - 29 Set 2020 Emilia-Romagna -Bagnacavallo  Arte/Cultura | Bambini | Festival | Mostra | Musica/Teatro | Religione

Dal 25 al 29 Settembre 2020 il centro storico di Bagnacavallo, in provincia di Ravenna, si anima in occasione della tradizionale e antichissima Festa di San Michele (29 settembre), nata per celebrare la transizione dalla stagione estiva a quella autunnale e già descritta in alcuni documenti comunali del 1202.

Sono 5 giorni di festeggiamenti, cibo, arte e musica per festeggiare il patrono di Bagnacavallo: un vero e proprio festival culturale e artistico internazionale in cui si intrecciano eventi alti e popolari, culturali, gastronomici e di puro divertimento che coinvolgono tutti, cittadini e visitatori.
Dopo il 2019 dedicato al viaggio geografico, il tema del 2020 è il “viaggio interiore”

Le piazze ospitano concerti e spettacoli musicali, nei musei vengono esposte sculture, incisioni e ceramiche artigianali, mostre fotografiche, e non mancano i punti di ristoro con i piatti tipici della Bassa Romagna.

Arte, eventi, musica, mercatini e gastronomia, oltre agli appuntamenti liturgici come la Messa Solenne, animano le vie del centro storico romagnolo, un gioiello a pianta medievale.

La festa coinvolge tutta la città interessando alcuni dei luoghi e dei monumenti più belli, dal Museo Civico e Chiostro delle Cappuccine al Sacrario dei Caduti, il Palazzo Vecchio, la collegiata di San Michele Arcangelo, il Teatro Goldoni, la chiesa del Suffragio, piazza delle Libertà, la Biblioteca Taroni, Piazza Nuova e piazzetta Carducci, questa dedicata ai più piccini.

Dolce di San Michele - BagnacavalloE’ assolutamente da provare il dolce di San Michele, un dessert a base di panna cotta, mandorle, noci e pinoli insieme ad altri dolci tipici del territorio, come i sugal, savòr, piadot e le fantastiche mistochine, dolci semplici a base di farina di castagne, sale, acqua e latte.

La festa è animata anche da un gioco del pallone, caratteristico della Romagna il “pallone col bracciale“, una tradizione che ha avuto vita sino alla metà del secolo scorso e che adesso si sta riscoprendo.
E naturalmente il buon cibo e il buon vino nelle osterie bagnacavallesi, da gustare insieme alla tipica allegria romagnola.

INGRESSI CONTINGENTATI
Per accedere alla festa è necessario l’uso della MASCHERINA
Vedi il programma >>>
Per
prenotare e informazioni telefonare a 0545.280.889
o mandare una mail >>>

Vedi anche la pagina facebook della Festa di San Michele >>>

foto dal sito della festa di San Michele

Per  saperne  di più  >>>