Eventi, cibo, esperienze per un indimenticabile viaggio in Italia

Festival degli Artisti di Strada – Compiano

31 Luglio-1 Agosto e 7-8 Agosto 2021, serate di giocoleria e musica nel borgo

Artisti di strada - Compiano
31 Lug 2021 - 08 Ago 2021 Emilia-Romagna -Compiano  Bambini | Festival

Nei due week end: 31 Luglio-1 Agosto e 7-8 Agosto 2021, il Festival degli Artisti di Strada offre a Compiano (provincia di Parma) 4 serate con musica e spettacoli.

Le 4 serate di Compiano, classificato tra i Borghi più Belli d’Italia, saranno all’insegna della musica e offriranno performances sensazionali e suggestive.
Gli spettacoli di fuoco, equilibrismo e giocoleria occuperanno le piazze del centro storico e iniziano sabato alle 20,00 e domenica alle 19,30.
In programma esibizioni di Shay Wapniaz, giocoliere, Lucie Vendlova, performer e artista del fuoco, Angelo Gallocchio, suonatore di hang e live painting, Cory col suo “Spettacolo nel cappello”.

Per tutto il weekend ci saranno anche:
un mercatino di hobbistica e antiquariato lungo le vie del borgo
la mostra “Emigrazione girovaga e arte contadina” un’esposizione etnografica che integra la tradizione degli antichi mestieri con quella degli Orsanti (*)  e le loro attività di artisti e venditori ambulanti. L’ingresso è gratuito

Il Festival degli Artisti di Strada è organizzato dal Comune di Compiano con la collaborazione di Centro Culturale Compiano Arte Storia, Associazione “Emilia Romagna in Berlin E.V.”, “Federazione Parmense in Londra”, Cooperativa di Comunità “Granducato”. e con il supporto della Consulta degli Emiliano-Romagnoli nel Mondo.

Maggiori informazioni:
Segeteria del Sindaco: tel. 0525.825125
mail >>>


UN PO’ DI STORIA: LA TRADIZIONE DEGLI ORSANTI E DEGLI ARTISTI MIGRANTI
Gli “Orsanti” sono stati il gruppo più famoso di un fenomeno migratorio girovago di artisti, giocolieri e mestieri ambulanti iniziato fin dal XVI secolo.
Questi migranti girovaghi erano organizzati in compagnie di più uomini. Viaggiavano a piedi per poter continuare a esibirsi e guadagnare “strada facendo”. e raggiungevano località anche molto remote dell’Europa, ritornando a casa ogni tre o quattro anni. Alcuni di loro giunsero a possedere veri e propri circhi.
Le compagnie più famose erano quelle con orsi ammaestrati e per questo furono chiamati Orsanti.
Partivano soprattutto dalla zona degli Appennini dell’alta Val di Taro che divide la Liguria dall’Emilia Romagna, in particolare dai comuni Bardi, Bedonia e Compiano).
Nel XX secolo il loro viaggiare si intreccia a quello dei tanti emigranti partiti dal nostro Appennino in cerca di fortuna.

CURIOSITA’ – GLI ORSANTI NELL’ARTE E NELLA MUSICA
Il pittore italiano Antonio Ligabue ha rappresentato gli Orsanti in due celebri opere “Il circo” e “L’orso che balla”.
Vinicio Capossela narra il viaggio di un Orsante nella sua canzone “Di città in città (e porta l’orso)”

foto copertina: pagina facebook del Comune di Compiano


Artisti di strada anche a Ferrara a fine Agosto con il Ferrara Buskers Fetival >>>

 

 

Per  saperne  di più  >>>