Eventi, cibo, esperienze per un indimenticabile viaggio in Italia

Sagra e Palio dell’Uovo – Tredozio

12 e 13 Aprile 2020, Pasqua e Pasquetta in festa con gare e caccia all’uovo

Sagra e Palio dell'uovo - Tredozio
12 Apr 2020 - 13 Apr 2020 Emilia-Romagna -Tredozio  Cibo/Vino | Fiera/Mercato | Folklore | Pasqua

Domenica 12 Aprile e lunedì 13 Aprile 2020, nei giorni di Pasqua e Pasquetta, a Tredozio, un piccolo borgo in provincia di Forlì- Cesena, si celebra la 57a edizione della Sagra e il Palio dell’Uovo, con giochi, degustazioni, mostre…

Usanza tipica dopo la messa domenicale di Pasqua è la “battitura dell’uovo sodo” A tutti i partecipanti è consegnato l’uovo con la rimessa del “passaporto uovo” per la Maxi battitura, in cui si cerca di ammaccare l’uovo dello sfidante. Le gare e i giochi proseguono nel pomeriggio, con la pesca nell’uovo gigante e la pentolaccia.
Un’altra competizione è la Gara delle Sfogline: dopo aver fatto l’impasto con le uova si tira la sfoglia con il mattarello.
Gara principale della sagra è il Campionato Nazionale dei Mangiatori di Uova Sode; cìè chi è riuscito a raggiungere il record di mangiando 22 uova!

Domenica , nel parterre dell’anfiteatro naturale dell’alveo fluviale nella zona di Largo Ghetti, gare del Palio femminile con la gara di caccia dell’uovo nel pagliaio: ricerca di 200 uova sode in un capiente pagliaio e la gara dell’uovo guancia guancia. A fine serata premiazioni e festeggiamenti.

Lunedì il Palio Maschile di Pasquetta si apre alle 15,00 con la sfilata in costumi medievali dei 4 gruppi rionali e dei loro carri allegorici, nell’alveo fluviale. La sfida consiste in 4 gare, tra cui la battaglia delle uova crude nella quale 600 uova sono lanciate per ogni tornata e l’uovo in bersaglio, lancio di uova crude verso un maxi bersaglio con la squadra avversaria che cerca di fermarne la corsa con una pala di legno. Infine il tiro alla fune sui margini del fiume con le squadre avversarie situate sulle rive contrapposte.

I due giorni sono animati da mercati ambulanti ed è possibile degustare piatti tipici dell’Emilia Romagna nei ristoranti ed agriturismi locali:
cappelletti, tortellini, lasagne…
Scopri di più sulla cucina emiliana >>>

Foto dal sito Pro Loco Emilia Romagna