Eventi, cibo, esperienze per un indimenticabile viaggio in Italia

Museo Salvatore Ferragamo – Firenze

Le calzature di Salvatore Ferragamo, un Made in Italy ai piedi anche delle dive del cinema

Museo Salvatore Ferragamo - Toscana
Tutto l'anno Toscana -Firenze  Arte/Mostre/Musei | Cultura/Storia | Hobby

Museo Salvatore Ferragamo - ToscanaIl Museo Salvatore Ferragamo, inaugurato nel 1995, è ospitato nel medievale palazzo Spini Feroni a Firenze, ed è dedicato alla storia e all’attività dello stilista Salvatore Ferragamo.

Il museo occupa l’intero basamento del palazzo ed è suddiviso in 7 sale:
– le prime due sono dedicate alla storia della casa Ferragamo ed espongono a rotazione gli oltre 14.000 modelli conservati nell’archivio del museo.
– le altre 5 sale del museo sono destinate a esposizioni temporanee.

La collezione permanente di calzature
La collezione documenta l’intero arco di attività di Salvatore Ferragamo, dal suo ritorno in Italia dagli Stati Uniti nel 1927 fino al 1960, anno della sua morte.
I modelli di scarpe esposti mettono in luce tutta la creatività di Salvatore Ferragamo e il suo contributo alla affermazione del “Made in Italy“.

Guardando i modelli della collezione si può capire il rapporto di Salvatore Ferragamo con gli artisti dell’epoca, come il pittore futurista Lucio Venna, autore della nota etichetta e di alcuni bozzetti pubblicitari per le calzature Ferragamo . Ma anche si può capire la ricerca di una perfetta calzata con l’uso di materiali inusuali: la celebre “zeppa” di sughero, brevettata nel 1936, le tomaie in rafia o cellofan, fino alla carta per le caramelle, adottate durante il periodo della Seconda Guerra mondiale.

In esposizione anche:
– alcune calzature appositamente create per le star di Hollywood Marilyn Monroe, Greta Garbo, Audrey Hepburn … E ancora oggi, guardando alcuni film, le scarpe di Ferragamo entrano in scena ai piedi delle attrici più famose, da Nicole Kidman nel film Australia, a Madonna (Evita), Drew Barrimore (Cinderella) >>>
– una raccolta di disegni, forme di legno, documenti e fotografie utilizzati da Salvatore Ferragamo per le sue creazioni.

Obiettivo del museo è documentare il lavoro creativo di Salvatore Ferragamo nella pelletteria e nella calzatura e far conoscere il rapporto che da sempre esiste tra l’azienda, l’arte, il design e il costume.
Per questo la collezione è arricchita ogni anno anche da alcuni modelli rappresentativi della stagione che entrano a far parte dell’archivio da cui il museo attinge per le sue esposizioni.

INFORMAZIONI UTILI
Per conoscere gli orari di apertura visitare il sito>>>
Obbligo di mascherina.
Ingresso a pagamento >>>
Prenotazione obbligatoria sul sito>>>
DAL 6 AGOSTO OBBLIGATORIO GREEN PASS O CERTIFICAZIONE EQUIVALENTE

E’ disponibile un TOUR VIRTUALE>>>

E SE SEI APPASSIONATO DI MODA, guarda quali altri musei in Italia sono dedicati alla storia della moda e del costume: abiti, ma anche scarpe e accessori>>>

Foto da Wikipedia
Di Sailko – Opera propria, CC BY 3.0,
Di Sailko – Opera propria, CC BY 3.0,
Di Sailko – Opera propria, CC BY 3.0,
Di Sailko – Opera propria, CC BY 3.0,
Di Esther – Flickr, CC BY-SA 2.0,

Per  saperne  di più  >>>