Eventi, cibo, esperienze per un indimenticabile viaggio in Italia

Sagra della Pappardella alla Lepre – Staffoli

I weekend dal 9 al 25 luglio 2021 a Staffoli una sagra tutto sapore

Sagra della Pappardella alla Lepre - Toscana
09 Lug 2021 - 25 Lug 2021 Toscana -Staffoli (Pisa)  Cibo/Vino | Sagre/Fiere/Mercatini

La 38ª edizione della Sagra della Pappardella alla Lepre si tiene a Staffoli, frazione del comune di Santa Croce sull’Arno, in provincia di Pisa, ogni venerdì, sabato e domenica dal 9 al 25 luglio 2021 presso il Centro AVIS in Via Ugo Foscolo.

Gli stand sono aperti dalle 19:30.
La prenotazione è obbligatoria chiamando il 336.8970391.

La Pappardella alla Lepre è ovviamente la protagonista principale della kermesse e l’atmosfera è molto cordiale e autentica, come il sugo di lepre.

Il piatto ha origini contadine
e in Toscana è un primo piatto che piace sempre e ottiene dappertutto un grande apprezzamento.


LA RICETTA
Ecco come cucinare le pappardelle al sugo di lepre

Per 6 persone:
– 1 lepre di media grandezza già pulita ed eviscerata (circa 1 kg)
– 500 gr di pappardelle (pasta secca all’uovo)
– 1/2 litro di vino rosso
– 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
– 1 cipolla
– 2 spicchi d’aglio
– 1 carota
– 1 gambo di sedano
– 2 foglie di alloro
– 2 foglie di salvia
– qualche bacca di ginepro
– 750 ml di passata di pomodoro
– pecorino grattugiato
– sale e pepe

La preparazione
1 – Dividere la lepre in pezzi regolari e, dopo averli sciacquati e asciugati, metterli in una ciotola e coprire con il vino rosso
2 – Marinare la lepre per eliminare l’odore forte aggiungendo le verdure tagliate in piccoli pezzi (anche alloro, salvia e ginepro). Lasciare marinare la lepre per almeno un paio d’ore (di più è meglio)
3 – Togliere la carne dalla marinatura, filtrare il vino e tenerlo da parte.
4 – Rosolare le verdure della marinatura in un tegame (meglio di coccio) con l’olio.
Dopo poco unire la lepre e far rosolare per bene prima di aggiungere, poco alla volta, il vino della marinatura.
5 – Cuocere a fiamma bassa finché tutto il vino è consumato.
6 – Aggiungere la passata di pomodoro e lasciar cuocere ancora per circa 1 ora e mezzo, sempre a fiamma bassissima. Nel caso il sugo si asciughi troppo, aggiungere poco alla volta qualche mestolo d’acqua calda o brodo.
7 – Regolare sale e pepe.
8 – Terminata la cottura, togliere i pezzi di lepre dal sugo, spolparli dalle ossa e amalgamare tutto. Il sugo di lepre è pronto per condire le pappardelle! anche se la tradizione vorrebbe che si consumasse il giorno dopo.
9 – Quando si serve il piatto, spolverarlo con pecorino grattugiato.

Foto dalla pagina Facebook dell’evento

Sei in Toscana? Scopri quali sagre si svolgono durante l’estate>>>

Per  saperne  di più  >>>