Eventi, cibo, esperienze per un indimenticabile viaggio in Italia

Fuochi di San Martino – Predazzo

11 Novembre: fuochi, castagne e vin brulé

Fuochi di San Martino - Predazzo - Trentino
11 Nov 2021 Trentino-Alto Adige -Predazzo (Trento)  Bambini | Folklore-Tradizioni

CONFERMATI I FUOCHI E LA FESTA. ANNULLATA LA SFILATA PER LE VIE DEL PAESE

Ogni 11 Novembre, Predazzo, uno dei centri principali della Val di Fiemme, celebra con i Fuochi di San Martino sia San Martino di Tours che la centenaria storia della Regola Feudale, che è una istituzione di proprietà collettiva ancora in vigore dopo quasi 600 anni,

Un tempo, l’11 Novembre era il giorno di conclusione dei lavori agricoli e di distribuzione da parte della Regola delle regalie, risorse di estrema importanza per le famiglie.

Per l’occasione, i rioni della città (in passato 5, ora 10) costruivano in gran segreto enormi cataste con rami di abate, larice e pino, a cui veniva poi appiccato fuoco.

Anche oggi, alle 20 in punto, sui fianchi delle montagne si accendono improvvisamente fuochi maestosi, uno per ogni rione cittadino, che si sfidano per riuscire a far salire le fiammate più in alto possibile.

Mentre i fuochi ardono, sul centro storico di Predazzo piovono dalle montagne suoni di corno di vacca e capra e rintocchi di campanacci, che segnalano l’avvio della seconda parte della festa: quando le fiamme incominciano ad affievolirsi,

I gruppi rionali iniziano la discesa verso la piana del paese, scuotendo oggetti (campanacci, recipienti di latta, tamburelli, trombette, etc) facendo più rumore possibile. E’ la “via dei campanacci”

In piazza SS. Filippo e Giacomo, nel centro del paese, la celebrazione dei Fuochi di San Martino culmina in una grande festa con castagne, prodotti tipici preparati da volontari, vin brulé, tè e altre bevande.

ATTENZIONE 2021 – CONTROLLARE SEMPRE SULLA PAGINA FACEBOOK CHE NON SIANO INTERVENUTI CAMBI DI PROGRAMMA
DAL 6 AGOSTO OBBLIGATORIO GREEN PASS O ALTRA CERTIFICAZIONE EQUIVALENTE

(foto: pagina facebook)