Eventi, cibo, esperienze per un indimenticabile viaggio in Italia

Ecomuseo della Canapa – Champorcher

La tradizione valdostana della tessitura della canapa in una antica casa rurale

Ecomuseo della canapa - Valle d'Aosta
Tutto l'anno Valle d'Aosta -Champorcher  Arte/Cultura | Bambini | Museo/ Visita

L’Ecomuseo della Canapa, situato in località Chardonney, a Champorcher, è ospitato nella Maison de Thomas, un’antica casa rurale di quattro piani del diciottesimo secolo e chiaro esempio di architettura tradizionale valdostana.

Nella valle di Champorcher, la tessitura delle canapa è un’arte di origini antichissime
Fino alla metà del 1900 tutte le famiglie avevano nella stalla un telaio costruito su misura. Nella tradizione il telaio  è parte integrante della stalla che garantiva la giusta umidità per facilitare la filatura a mano.
Dopo un periodo di abbandono, questa particolare lavorazione è stata ripresa da una cooperativa di donne, “Lou Dzeut”, nata nel 1989, ed è stata modernizzata con l’utilizzo di telai semiautomatici.

Il museo propone un percorso attraverso gli antichi spazi del piano terreno della casa rurale: la cantina (crotta), la stalla (boi) e la cucina rustica (meison) con il focolare, la vicina stalla, e le poste per le mucche. facendo percepire a chi la visita l’atmosfera della veillà e della tradizione di coabitazione tra uomini e animali.
All’interno, è possibile ammirare un vecchio telaio manuale in legno, restaurato per essere perfettamente funzionante ed utilizzabile a scopo dimostrativo, e un orditoio.

Nella casa-museo è stato installato anche un impianto sonoro che trasmette i rumori delle mucche nella stalla, di donne che pregano e del telaio al lavoro, contribuendo a rendere viva la struttura e coinvolgendo emotivamente il visitatore.
L’Ecomuseo dell Canapa presenta una mostra permanente sulla lavorazione della canapa che, insieme alla lana, (filatura, tessitura, ecc.) ha fatto parte per secoli dell’economia di sussistenza della valle di Champorcher e di tutto l’arco alpino.

Dal 2012 il museo è gestito dalla Cooperativa Lou Dzeut che, insieme al comune, promuove un intervento di restauro per consolidare tutta la struttura della casa di Thomas e allestire anche il primo piano, in vista di un ampliamento del museo e la creazione di una sezione dedicata all’abbigliamento tradizionale. Il progetto di recupero prevede anche il restauro dell’antico mulino ad acqua usato un tempo per macerare la canapa.

Ingresso gratuito

Per informazioni sugli orari e sulle modalità di visita contattare la Cooperativa Lou Dzeut al numero 0125 37327 o inviare una mail.
——–

Per restare nella tradizione...
… quali sono i piatti e i vini tipici della Valle d’Aosta? Scoprilo seguendo il link >>>

 

Per  saperne  di più  >>>