Events, food, experiences for an unforgettable trip to Italy

Bagna Cauda Day – Asti

Il 24-26 Novembre, la più grande Bagna Cauda collettiva e in contemporanea al mondo.

Bagna Cauda Day - Asti
24 Nov 2017 - 26 Nov 2017 Piemonte -Asti (AT)  Bambini | Cibo/Vino | Festival

Da Venerdì 24 a Domenica 26 Novembre 2017, torna ad Asti il Bagna Cauda Day, la tre-giorni più profumata dell’anno. Per la quinta volta, migliaia di appassionati di bagna cauda si riuniscono per gustare la specialità piemontese in uno dei 170 locali che aderiscono all’iniziativa – non solo ad Asti e in Piemonte, ma anche nel resto d’Italia e del mondo.
La bagna cauda è da secoli sinonimo di convivialità, e il Bagna Cauda Day ne è la più grande testimonianza: partendo dal Piemonte, la manifestazione è riuscita a coinvolgere numerose località italiane ed straniere, aprendosi a culture e tradizioni differenti. Venerdì 24 a cena, e Sabato 25 e Domenica 26 a pranzo e a cena, oltre 12mila persone da ogni parte del globo si mettono simbolicamente a tavola insieme, in un rito collettivo che parte da Asti per arrivare fino a Berlino, negli Stati Uniti, in Australia, in Nuova Zelanda, in Giappone, e perfino a Tonga, nel Pacifico.

Cuore di Bagna Cauda Day rimane però Asti, dove numerose iniziative animano le vie e le piazze del centro.
Come ogni anno, nel cortile di Palazzo Ottolenghi, il Bagna Cauda Market (orari: venerdì dalle 15 alle 18:30, sabato dalle 10 alle 18:30, domenica dalle 10 alle 13:30) propone una vasta offerta di verdure di stagione (cardi, peperoni, cavoli…), olio extravergine di oliva, olio di nocciole, oggetti da cucina legati alla bagna cauda, e anche giocattoli in legno.
Nel pomeriggio di Sabato, nel Salone d’Onore del Palazzo, è possibile partecipare ad un convegno su passato, presente e futuro della coltivazione e del consumo del cardo e sulle prospettive di sviluppo del settore orticolo, organizzato dalla CIA – Confederazione Italiana Agricoltori in collaborazione con Slow Food.
In più, uno spazio dedicato al Vermouth, una mostra dell’artista restauratore Sergio Brumana, e il suggestivo Magopovero – Museo dell’immaginario.

Ampio spazio ai vini d’eccellenza della Bagna Cauda viene dato anche nei locali convenzionati di tutto il mondo, dove il Consorzio dell’Asti, impegnato nella tutela, valorizzazione e promozione dell’Asti DOCG, presenta il suo nuovo Barbera d’Asti DOCG Secco in un aperitivo di benvenuto. L’Asti Secco DOCG è uno spumante “dry” adatto per tutti i pasti, abbinabile a primi piatti, salumi, formaggi, carni bianche, pesce e crostacei, e si sposa perfettamente con la Bagna Cauda.

Confermato il flash mob Barbera Kiss, grande successo delle passate edizioni: allo scoccare della mezzanotte di Venerdì e Sabato, al termine delle serate conviviali, i bagnacaudisti si possono scambiare un “pericoloso” bacio al sapore di aglio in Piazza San Secondo, in Piazza Medici, o in tutti i locali partecipanti.

Imperdibile anche lo straordinario appuntamento di Sabato e Domenica con le macchine agricole di ATIMA (Associazione Trebbiatori ed Imprese Meccanizzate Agricole di Asti), che ripropongono dal vivo la raccolta del mais, la sfogliatura delle pannocchie, la sgranatura del grano e la produzione della farina, in un momento di rievocazione della cultura contadina della zona dei primi del Novecento.
Oltre ai trattori d’epoca, tutti perfettamente funzionanti, uno spazio ludico-didattico per i bambini, che hanno l’opportunità di sfogliare e sgranare il mais, e tuffarsi nella “piscina” di “panet” (i tutoli).

E ancora: concerti del violinista Ara Malikian (Venerdì, ore 21) e dei Nomadi (Sabato, ore 21) al Teatro Alfieri; Bagna Tour, giro a piedi guidato per il centro di Asti (Sabato, ore 15:30); e la seconda edizione della Marcia Cauda, corsa podistica non competitiva di 8 km (Domenica, ore 10).

Novità di quest’anno sono Bagna Sitter, intrattenimento per i bambini (con cena inclusa) nelle serate di Venerdì e Sabato, e Bagna Cà, servizio esclusivo che porta nelle case di Asti la tradizione della bagna cauda e tutti i gadget del Bagna Cauda Day. Come nei locali, la bagna cauda viene proposta in tre versioni differenti, segnalate da un semaforo: rosso per quella tradizionale (“come Dio comanda”), giallo per quella “eretica”, e verde per la “atea”, in cui l’aglio scarseggia o è del tutto assente.

Il costo fisso del Bagna Cauda Day è di €25, e include un’abbondante bagna cauda, un “tovAGLIOlone” in tessuto (quest’anno ideato da Luigi Piccatto), e un vademecum della Bagna Cauda, con ricette, testimonianze e storia di questa delizia piemontese. In omaggio anche il kit del dopo bagnacauda, con dentifricio “Baciami subito”, magnesia, grappa e cioccolato.

Programma completo >>>

(foto: sito e pagina Facebook dell’evento)

Vai al sito Bagna Cauda Day – Asti