Events, food, experiences for an unforgettable trip to Italy

I Giardini di Castel Trauttmansdorff – Merano

In Trentino il Castello diventato famoso per il soggiorno della principessa Sissi.

Castel Trauttmansdorff - Merano -Trentino
Tutto l'anno Trentino-Alto Adige -Merano (BZ)  Mostra | Museo/ Visita | Natura

Castel Trauttmansdorff - Merano -TrentinoIl Castel Trauttmansdorff di Merano, le cui origini risalgono al 1300 circa, è il più antico esempio di fortezza neogotica in Tirolo.
Sul lato sudorientale del castello sono ancora visibili tracce delle mura medioevali; anche la cripta risale a quest’epoca, mentre la Sala degli affreschi, ancora conservata, è ornata da pitture di epoca rinascimentale.
Gli elementi neogotici furono aggiunti verso la metà del XIX secolo dal conte Joseph von Trauttmansdorff, da cui il castello prende il nome, che acquistò l’edificio ormai semi diroccato e lo rinnovò.

Ma il Castello Trauttmansdorff è celebre soprattutto perché Il 16 ottobre 1870 qui arrivò, insieme alla figlia Marie Valerie di 2 anni, l’Imperatrice Elisabetta di Baviera, diventata famosa come “principessa Sissi”.

Il soggiorno dell’imperatrice Elisabetta durò 8 mesi, durante i quali si dedicò a lunghe passeggiate in città e in montagna. Grazie a questo soggiorno a Trauttmansdorff, che vide la cagionevole Marie Valerie guarire rapidamente, Merano ebbe successo a livello mondiale come luogo di cura.

Diciotto anni dopo la prima permanenza a Castel Trauttmansdorff, e sei mesi dopo la morte del figlio Rudolf, Sissi diede ordine nel 1889 di prenotare il castello per un altro soggiorno. Il motivo del ritorno nella cittadina termale si spiega con i “ricordi di precedenti periodi più felici”, come scrisse l’Imperatrice stessa raccontando delle sue visite a Trauttmansdorff.
Sissi occupò gli stessi locali della visita precedente, ma era ormai una donna profondamente triste, vestita di scuro, un aspetto che le valse l’epiteto di “donna in nero”. Dopo sole sei settimane, la minaccia di pessime condizioni atmosferiche indusse Sissi a rifare le valigie e lasciare Trauttmansdorff per sempre.

Nel 1899 arrivò un nuovo proprietario, il barone Friedrich von Deuster, che arricchì l’ala orientale dell’edificio con una grande sala in stile neo-rococò.

Ma l’elemento più suggestivo di Castel Trauttmansdorff sono sicuramente i suoi Giardini, un’attrazione per chi ama scoprire le meraviglie della natura e dell’arte del giardino, facilmente raggiungibili a piedi da Merano. I Giardini si estendono su un’area di 12 ettari, e 80 ambienti botanici ospitano piante esotiche e mediterranee.
Per questa unicità, i giardini di Castel Trauttmansdorff attirano non solo gli specialisti e gli studiosi, ma anche i curiosi e gli appassionati di piante e fiori in una regione, il Trentino, conosciuta soprattutto per le sue montagne.

Giardini di Castel Trauttmansdorff - Merano - TrentinoDal 2003, all’interno delle sale restaurate di Castel Trauttmansdorff, è ospitato il Touriseum, il Museo Provinciale del Turismo.
Il Museo, che prende il nome da “tourismus” e “museum”, è stato il primo museo dell’area alpina con tema principale storia e turismo, e mette in luce due secoli di storia del turismo alpino del Tirolo e di Merano.
Nel 2006, il museo ha ricevuto una nomination per l’European Museum Award.
Il Touriseum permette ai visitatori di seguire un percorso stimolante e curioso che si snoda in 20 sale, dove si possono osservare scenografie, fedeli ricostruzioni, e produzioni audio e video che ricostruiscono un itinerario di 200 anni di storia del turismo locale.
Di rilevante interesse è il Gioco dell’Alto Adige, una specie di flipper lungo 10 metri intagliato nel legno da alcuni artisti gardenesi, dove i visitatori possono vivere attraverso il gioco un breve viaggio nella realtà altoatesina.

Giardini di Castel Trauttmansdorff - Merano - TrentinoPer i più piccini, Sabato 14 ottobre 2017, dalle 11 alle 17, è possibile visitare i Giardini di Castel Trauttmansdorff accompagnati da un ospite d’eccellenza: la principessa Sissi.
I visitatori possono passeggiare in sua compagnia, farsi fotografare assieme a lei, e scoprire, nelle sale del Touriseum, notizie e curiosità su Sissi e i suoi soggiorni a Merano e a Castel Trauttmansdorff.

(foto: sito e pagina facebook ufficiali)

Vai al sito I Giardini di Castel Trauttmansdorff – Merano