Eventi, cibo, esperienze per un indimenticabile viaggio in Italia

Giardini botanici Hanbury – Ventimiglia

Uno dei giardini botanici più famosi d’Europa e tra i 10 più belli d’Italia

Giardini Botanici Hanbury - Liguria
Tutto l'anno Liguria -Ventimiglia  Esperienze | Natura

Giardini Botanici Hanbury - LiguriaI Giardini botanici Hanbury sono un parco di straordinaria bellezza sul promontorio della Mortola, in Liguria, vicino a Ventimiglia e a pochi chilometri dal confine francese.

Con i suoi 18 ettari Villa Hanbury rappresenta uno dei giardini botanici più famosi d’Europa e del bacino mediterraneo. Le migliaia di specie (quasi 6000 catalogate) sono di origine prevalentemente tropicale e subtropicale e danno vita a un paradiso di profumi e colori visitabile e godibile tutto l’anno.
I giardini botanici Hanbury sono stati nominati per ben due volte tra i 10 giardini più belli d’Italia ed è stata presentata all’
UNESCO la loro candidatura a patrimonio dell’umanità.

La storia del parco
Il terreno del parco digradante dalla collina al mare è un classico della costa ligure, ma il paesaggio interno è prettamente “all’inglese”, con vialetti irregolari e romantici rustici, pergolati e patii.
Infatti i giardini furono realizzati, a partire dal 1867, dall’inglese sir
Thomas Hanbury. ricco commerciante di a Shanghai che decise in quegli anni di stabilirsi in Liguria.
Prima comprò il palazzo dei marchesi
Orengo di Ventimiglia, e successivamente i terreni circostanti, su cui decise di realizzare uno splendido giardino con specie botaniche raccolte in ogni parte del mondo. Lo sognò come il più bello e fascinoso giardino d’Europa.

Per realizzaril suo sogno sir Thomas si fece aiutare dal fratello Daniel, studioso di farmaco-botanica e giunto appositamente dall’Inghilterra, da diversi botanici famosi e da una manovalanza di giardinieri che andarono ad abitare nelle vicinanze.
Il giardino divenne ben presto famoso anche perché il clima particolare della Liguria permette al giardino di offrire fioriture durante tutto l’anno.
– a primavera il parco diventa un raffinato paradiso di fiori e di piante in una moltitudine di colori, dal bianco della
Rosa Levigata originaria della Cina al carminio della Salvia Cinnabarina del Messico fino al blu dell’Echium.
– in estate domina la festosa fioritura di brugmansia, che nelle sere di luglio e di agosto sparge il suo profumo intenso. Nello splendido il
frutteto esotico è protagonista il vetusto esemplare al centro del viale degli ulivi di ben 250 anni.
– d’autunno la fioritura è offerta da ibischi, passiflore, podranea, elaeagnus, brugmansia, haemanthus. Tra i frutti: corbezzoli, crataegus, melegrane.
– durante l’inverno fioriscono acacie, aloe, rose, salvie dell’America latina. Tra i frutti: corbezzoli, crataegus, melegrane, agrumi e avocadi. E poi le collezioni di piante esotiche dalle scintillanti fioriture invernali.

Giardini Botanici Hanbury - Liguria
Mosaico di Marco Polo

L’arredo del parco è altrettanto elegante e pieno di poetici richiami: le fontane degli aironi, del drago, del papiro, del fauno, della sirena; la vasca del Leone, i tempietti (votivo, delle 4 stagioni, del frantoio), la grotta schiava, e sotto il portico d’ingresso si può ammirare un mosaico raffigurante Marco Polo.
In particolare il Mausoleo Moresco è anche la tomba degli Hanbury, perchè qui sono tumulate le ceneri di Sir Thomas Hanbury e di sua moglie Katherine Aldam Pease.

Nella parte inferiore del parco, vicino al mare, un piccolo settore semipianeggiante è conservato intatto con la vegetazione originale mediterranea, ombreggiata da pini.

La famiglia Hambury portò avanti la gestione dei Giardini fino al secondo dopoguerra. Solo nel 1987, dopo diverse traversie, la gestione venne affidata definitivamente all’Università degli Studi di Genova.

Ingresso a pagamento
Ingresso gratuito per dipendenti e studenti dell’Università degli Studi di Genova e bambini fino ai sei anni.

Orari di apertura:
dal 1° marzo al 15 giugno e dal 16 settembre al 15 ottobre dalle ore 9.30 > 17.00
dal 16 giugno al 15 settembre dalle ore 9.30 > 18.00
dal 16 ottobre al 28 febbraio dalle ore 9.30 > 16.00
dal 1 novembre a fine febbraio: chiuso il lunedì
Chiuso il 25 dicembre
Aperto il 1° gennaio

Visita anche la pagina Facebook dei giardini

Foto da Wikipedia

Per  saperne  di più  >>>