Eventi, cibo, esperienze per un indimenticabile viaggio in Italia

Sagra del Tordo – Montalcino

29-30-31 Ottobre 2021. Competizione di tiro con l’arco. Cortei, danze, ottimo cibo e vino.

Sagra del Tordo - Montalcino
29 Ott 2021 - 31 Ott 2021 Toscana -Montalcino (Siena)  Cibo/Vino | Folklore/Tradizioni

Programma Sagra del tordo 2021Dal 1958, l’ultimo weekend di Ottobre – quest’anno dal 29 al 31 Ottobre 2021 – si celebra a Montalcino, in provincia di Siena, la Sagra del Tordo.

Questa manifestazione, arrivata nel 2021 alla 63esima edizione, trae origine dall’antica tradizione venatoria di queste zone, dove il flusso migratorio degli uccelli provenienti dal Nord, ed in particolare dei tordi, è sempre stato molto intenso.
Nel Medioevo, quando cacciatori e falconieri tornavano nei loro villaggi carichi di prede, era usanza organizzare feste a cui partecipavano insieme nobili e popolo. Gli uomini si misuravano in giostre, mentre le donne preparavano grandi banchetti con la cacciagione e il vino locale.

Nei due giorni della Sagra, il momento più importante è la competizione di tiro con l’arco tra i rappresentanti dei 4 Quartieri di Montalcino, che scendono in campo per sfidarsi  e sono riconoscibili per i colori dei loro costumi: Borghetto (bianco e rosso), Pianello (bianco e blu), Ruga (giallo e blu) e Travaglio (giallo e rosso).

Sabato pomeriggio le prove di tiro con l’arco e Corteo Storico composto da 150 figuranti, con costumi che si ispirano a quelli medievali, sfila per le vie del paese, addobbate per l’occasione con le bandiere dei quattro Quartieri.

Domenica mattina partenza del Corteo Storico, benedizione degli Arcieri, e alle 12,00 il banditore dichiara formalmente aperta la Sagra del Tordo, e alcuni tordi vengono liberati in volo (necessario Gree Pass) .
Nel pomeriggio si svolge la gara di tiro con l’arco, (prenotazione obbligatoria presso i quartieri)
Il Quartiere vincitore ritira una freccia d’argento, dando il via a festeggiamenti che andranno avanti per tutto l’inverno, con i Quartieri sconfitti sbeffeggiati dai vincitori con canti e scherzi.

Per l’intera durata della sagra, presso i quattro Quartieri, è possibile gustare le pietanze ed i prodotti tipici del senese: pappardelle al cinghiale, pinci al sugo, zuppa di funghi, zuppa di pane, girarrosto di quaglie, polenta fritta, trippa rossa, e molto altro ancora. Tutto, ovviamente, accompagnato dai famosi vini di Montalcino.

Per informazioni telefonare in Comune 0577.80.441

(foto: sito ufficiale dell’evento)

E DOPO LA SAGRA?
Cosa altro succede, cosa si può vedere e fare in Toscana? Segui il link>>>
E sei sicuro di conoscere i piatti tradizionali della Toscana?>>>
E i suoi vini di pregio? Scoprili>>>

Per  saperne  di più  >>>