Eventi, cibo, esperienze per un indimenticabile viaggio in Italia

Museo Regionale della Ceramica – Deruta

Il più antico museo italiano dedicato alla ceramica. Aperto tutto l’anno

Museo della Ceramica di Deruta - Umbria
Tutto l'anno Umbria -Deruta (Perugia)  Arte/Mostre/Musei | Cultura/Storia

Museo della Ceramica di Deruta - Umbria

Il Museo Regionale della Ceramica di Deruta è il più antico museo italiano dedicato alla ceramica. È stato istituito nel 1898 e conserva oltre 6.000 opere. Si trova nel complesso conventuale di San Francesco, nel centro storico di Deruta.

Seimila opere ceramiche  rappresentano la dotazione distribuita in un percorso che si sviluppa dalla ceramica medioevale derutese a quella contemporanea, con inserti tematici dedicati alle produzioni di pavimenti rinascimentali e di corredi da farmacia. La produzione dei secoli XV e XVI  come documenta il museo, vide vasai e pittori di Deruta partecipare direttamente all’arte del Rinascimento italiano.

Una sezione specifica sulle tecniche e sui processi di lavorazione è dedicata alla decorazione a lustro, tecnica che ha reso Deruta famosa nel mondo, e le sue opere, conservate in oltre cento musei, immediatamente riconoscibili.

Ciò che rende unico il Museo di Deruta è, tra l’altro, la presenza di una torre metallica di quattro piani che comunica su tutti i livelli con l’edificio conventuale ed è riservata ai depositi.
​Una struttura colma di oltre 4500 ceramiche in scaffali vetrati, sempre accessibile al pubblico.

Un tunnel sotterraneo collega il museo alle antiche fornaci. Nel 2008 è stato rinvenuto un tunnel sotterraneo che collega il Museo della Ceramica a un’area archeologica di fornaci (detta di S. Salvatore) comprendente anche un tratto delle mura medievali di fine Duecento. In altre strutture databili tra la fine del Duecento e gli inizi del Settecento è stato recuperato un numero consistente di reperti ceramici.

La storia del convento di San Francesco si lega alla vita della città.
Il convento, quasi certamente fondato nel 1008 dai monaci benedettini, fu inizialmente intitolato a Santa Maria de’ Consoli, per passare poi ai frati minori francescani. Nel XIV secolo il convento venne intitolato a San Francesco d’Assisi e, come è documentato nello Statuto di Deruta del 1465, entra a pieno titolo nella vita civile e religiosa di Deruta.

 

INFORMAZIONI UTILI
Orari di apertura: 
controllare il sito>>>
Ingresso a pagamento
DAL 6 AGOSTO OBBLIGATORIO GREEN PASS O CERTIFICAZIONE EQUIVALENTE

Foto dalla pagina Facebook del museo

E DOPO LA VISITA?
Vedi altri luoghi e altri eventi a cui partecipare>>>
Ma cosa si mangia in Umbria? Scoprilo qui >>> E quali sono i vini tradizionali?>>>

Per  saperne  di più  >>>