Eventi, cibo, esperienze per un indimenticabile viaggio in Italia

Mercato nel Campo – Siena

4-5 Dicembre 2021. 150 banchi di espositori disposti come per il “Mercato grande” del ‘300.

Il Mercato nel Campo - Siena
04 Dic 2021 - 05 Dic 2021 Toscana -Siena  Bambini | Cibo/Vino | Folklore/Tradizioni | Natale/Pasqua/Feste Religiose | Sagre/Fiere/Mercatini

Il Mercato nel Campo è un evento ricco di fascino che mette in mostra i migliori prodotti dell’enogastronomia e dell’artigianato nella cornice di una rievocazione storica che li propone così come avveniva nei mercati nel Medioevo.

Siena, Capitale della Cultura 2015, offre così tutta la magia delle feste medievali ospitando lo storico Mercato nel Campo. L’appuntamento con il “Mercato Grande” si svolge il 4 e 5 Dicembre 2021, quando, come nel Trecento, Piazza del Campo torna a essere luogo di commercio e di relazioni sociali.

Il “Mercato Grande” che nella Siena del XIV secolo si svolgeva una volta a settimana, accoglieva centinaia di venditori, ma la vera “regina” del mercato era la treccola, ovvero la rivenditrice di verdura, ortaggi, legumi, latte, uova e formaggio.
I carnaioli offrivano le loro carni macellate e la selvaggina; i pizzicatoli, vendevano salumi e spezie, e molti contadini, che portavano i prodotti dell’orto e delle raccolte stagionali.
Tra gli artigiani i cuoiai, i calzolai, i venditori di stoffe, i coppai, i cestaioli e i barlettai, venditori di botti e barili.
Oggi alle figure storiche si aggiungono pasticceri, produttori di vino, miele, zafferano, orafi e rilegatori raggruppati fedelmente nella conchiglia di Piazza secondo le regole di sistemazione che rispettano le tipologie di prodotto e gli spazi del mercato così come avveniva nel Medioevo.

Oltre centocinquanta banchi, allestiti nella suggestiva conchiglia del Campo di Siena (la piazza dove si disputa il Palio), mettono in mostra i migliori prodotti dell’enogastronomia e dell’artigianato del territorio:  salumi, pasta fresca, formaggi, olio, miele, zafferano, dolci tipici come i ricciarelli, i cavallucci e il panforte al cioccolato, e poi le mandorle, le erbe aromatiche, la frutta e la verdura di stagione. Inoltre oggetti d’arte e di antiquariato, libri e disegni sull’arte e la storia locale, oggetti in ferro battuto, ceramiche artistiche dipinte a mano. E gli immancabili addobbi per il presepe e per i decori natalizi.
Nei due giorni di Mercato sono in programma anche visite guidate alla scoperta dei luoghi di consumo e di vendita del passato e un ricco cartellone di degustazioni, attività per bambini e performance dal vivo.

Il Cortile del Podestà di Palazzo Pubblico, sotto la Torre del Mangia, è allestito come spazio per l’arte gastronomica con degustazioni di eccellenze vinicole della provincia di Siena e performance musicali e artistiche.
Per completare il “tuffo nel Medioevo” lavorazioni dal vivo, come la rilegatura dei libri, la lavorazione della lana, la tessitura con gli antichi telai e il restauro di mobili.

ATTENZIONE 2021 – CONTROLLARE SEMPRE SUL SITO O LA PAGINA FACEBOOK CHE NON SIANO INTERVENUTI CAMBI DI GIORNI O DI PROGRAMMA
DAL 6 AGOSTO OBBLIGATORIO GREEN PASS O ALTRA CERTIFICAZIONE EQUIVALENTE

(Foto di copertina: pagina Facebook del Mercato nel Campo)

E DOPO IL MERCATO?
Cosa altro succede, cosa si può vedere e fare in Toscana? Segui il link>>>
E sei sicuro di conoscere i piatti tradizionali della Toscana?>>>
E i suoi vini di pregio? Scoprili>>>

Per  saperne  di più  >>>