Eventi, cibo, esperienze per un indimenticabile viaggio in Italia

La Processione del Cristo Morto – Isernia

29 Marzo 2024. Il Venerdì Santo, processione con statue e penitenti.

29 Mar 2024 Molise -Isernia  Folklore-Tradizioni | Pasqua-Feste religiose

Il 29 Marzo 2024Venerdì Santo – si svolge a Isernia la Processione del Cristo Morto, una rappresentazione del lutto e del cordoglio collettivo per la morte di Gesù, in cui il tema centrale è rappresentare la Morte per superare la Morte.

La Processione del Cristo Morto mette in scena il lutto della morte di Gesù Cristo, detto anche Agnus Dei come vittima sacrificale per la redenzione dei peccati dell’umanità. Ma la processione è anche l’atto finale che permette la resurrezione di Cristo, che avviene la domenica di Pasqua.

Le figure principali della processione sono rappresentate da statue che vengono accuratamente preparate e vestite da donne anziane del territorio:
– statua del Cristo Morto, segnato dalle ferite rosse del martirio e circondato da fiori freschi;
– statua di Maria Addolorata, vestita di nero, indossa un mantello con ricami dorati, e ha un cuore trafitto da sette pugnali, i quali simboleggiano i 7 vizi capitali;
– i busti degli Ecce Homo, statue raffiguranti Cristo dopo la flagellazione con la corona di spine e il mantello rosso;
– le “Croci del Calvario”, le “croci del Sudario” e le croci con elementi che ricordano il martirio, la corona, i chiodi, la spada, la lancia, i flagelli, etc.

Al corteo partecipano i penitenti incappucciati, uomini e donne che indossano una tunica bianca, cinta da un cordone rosso e con un cappuccio in testa che ne nasconde l’identità. I penitenti portano le croci e le statue del Cristo Morto, della Mater Dolorosa, i busti degli Ecce Homo. Alcuni, in segno di penitenza, camminano scalzi.

Partecipano anche le confraternite del luogo, ognuna con una mantellina colorata indossata dai fedeli non incappucciati: la confraternita di Santa Maria del Suffragio, di San Domenico, di Sant’Antonio, e l’arciconfraternita di San Nicandro e San Pietro Celestino.
Particolare è la partecipazione dei Rom di Isernia, molto devoti a Sant’Antonio.
Numerosa anche la presenza di bambini delle confraternite.

Per informazioni e conferme telefonare al Comune di Isernia 0865 4491 – 0865 449282
—-


SEI INTERESSATO AI RITI DI PASQUA?
Guarda su ItalybyEvents una selezione di riti di Pasqua e di feste religiose tradizionali in Italia>>>
Elenco in continuo aggiornamento

foto di Angelo Lubrano